loading ...
immagine 1immagine 2immagine 3immagine 4immagine 5immagine 6

37a Rassegna/Concorso Naz. Teat. Dial Stefano Fait

 

LA COOP. LAIVES CULTURA & SPETTACOLO

presenta

37a RASSEGNA CONCORSO NAZIONALE DEL TEATRO DIALETTALE

"STEFANO FAIT"

Stagione del Teatro di Laives 2016/17

 

Teatro dei Filodrammatici "GINO COSERI" LAIVES

 

 

 

Elenco date
Data Commedia Compagnia File Dettagli
21-10-2016


EL POR PERO

commedia in dialetto trentino

due atti di Achille Campanile

regia di Lina Lisciotto


FILODRAMMATICA STRAPAES

San Giacomo di Laives (Bz)

dettagli spettacolo


Compagnia STRAPAES di San Giacomo di Laives

“EL POR PERO”  2 atti in dialetto trentino di Achille Campanile – adattamento e regia di Lina Lisciotto

Trama

Le vicende si dipanano intorno alla morte, del povero Piero, dando vita a una serie di equivoci. Le sue disposizioni infatti prevedono che l'annuncio della propria morte avvenga solamente dopo i funerali. Ma la notizia trapela ed i familiari sono costretti  a fronteggiare le visite dei parenti più o meno addolorati, che mostrano le proprie ipocrisie di fronte alla scomparsa di un loro caro. Si sviluppa così una trama di sotterfugi, dettati dal tentativo della famiglia di nascondere la morte di Piero, celando il “cadavere” nei posti più impensati della casa, ma un inaspettato accadimento coglie tutti di sorpresa...

04-11-2016


LE BETONEGHE

commedia in dialetto veneto

due atti di e con Giovanni Giusto e Giovanna Digito

regia di Giovanni Giusto


IL TEATRO DEI PAZZI

di San Donà di Piave (Ve)

dettagli spettacolo


Compagnia IL TEATRO DEI PAZZI – San Donà di Piave (VE)

“LE BETONEGHE”  2 atti in dialetto veneto di e con Giovanni Giusto e Giovanna Digito
regia di Giovanni Giusto

Trama
Comicità veneta ai massimi livelli con le signore Silvana, Renata e Bertilla che con le loro “ciacole” ci conducono attraverso esilaranti siparietti in luoghi che abitualmente tutti frequentiamo. La spontaneità delle donne venete di fronte al nuovo parroco inesperto, l'impazienza all'ufficio postale che le fa inveire contro i mariti, le immancabili maldicenze alle spalle delle amiche e l'irresistibile tentazione di farsi i fatti degli altri: queste sono le Betoneghe. Lo spettacolo prevede l'inserimento di canzoni popolari inedite eseguite dal vivo da Giovanni Giusto e la sua “Banda in Viajo” che oltre ad accompagnare le Betoneghe negli spostamenti da un luogo all'altro, compongono dei comici quadretti alle spalle delle protagoniste.

10-11-2016


CENA CON DELITTO - CENA IN MASCHERA

FUORI ABBONAMENTO

presso Hotel Ideal di Laives ore 20:30

prenotazione obbligatoria

0471 952650 - 0471 9564218

336 6606396


FILODRAMMATICA DI LAIVES

regia Roby De Tomas

dettagli spettacolo


CENA  IN MASCHERA

Una nuova e inedita cena con un delitto da risolvere surante uno spettacolo avvincente.

Che cosa avranno in comune Morticia Addams, uno 007, Catwoman, un indiano cieco e un senatore avido? Solo partecipando alla nostra cena "Delitto in Maschera" riuscirete a scoprirlo.

Non mancheranno sospetti, accuse, invidie e un omicidio ... o due ... o .......

Mettetevi alla prova

Il Regista


18-11-2016


EL TESORO DE FRANZ JOSEF

commedia in dialetto veneto due atti

regia di Mauro Fontanini


Compagnia Terzo Teatro

di Gorizia

dettagli spettacolo


“EL TESORO DE FRANZ JOSEF”  2 atti in dialetto veneto regia di Mauro Fontanini

Trama

L’ Arciduchessa Augusta Maria d’Austria, nipote dell’imperatore Francesco Giuseppe, ed il marito, Joseph August d’Asburgo-Lorena, principe d’Ungheria e Boemia, vivono in miseria nella soffitta di un sordido albergo in Cavana, dopo aver dilapidato tutte le loro ricchezze fra il Casinò di Montecarlo e il Grande Hotel de Paris. Non fidandosi di Carlo “Piria”, suo erede al trono, alcuni anni prima il kaiser Franz Joseph in persona, sul letto di morte aveva consegnato al principe e a sua nipote, i gioielli che furono di sua moglie Sissi e quasi tre miliardi di corone in contanti, incaricandoli di depositare questo tesoro al sicuro presso la Banca Commerciale Triestina, per poter garantire così un futuro alla dinastia degli Asburgo. I due coniugi vivono alla giornata, in completa bolletta, perché non vogliono intaccare il denaro loro affidato. Ridotti in miseria e perseguitati dai creditori, spacciandosi per i coniugi Josef Mayer e Tina Radler, trovano un lavoro nella casa di Guerrino e Nives Miagostovich, una ricca famiglia borghese triestina, come cameriera e maggiordomo. I modi perfetti ed eleganti di Josef e la grazia di Tina impressionano Guerrino, che assume immediatamente i due che, ovviamente, non hanno dichiarato la loro vera condizione...

29-11-2016

PIZZACON DELITTO - CENA IN MASCHERA

FUORI ABBONAMENTO

presso L'HOTEL CASAGRANDE di Laives ore 20:30

prenotazione obbligatoria

0471 952650 -0471 954218

366 6606396


FILODRAMMATICA DI LAIVES

regia Roby De Tomas


dettagli spettacolo

PIZZA  IN MASCHERA

Una nuova e inedita cena con un delitto da risolvere surante uno spettacolo avvincente.

Che cosa avranno in comune Morticia Addams, uno 007, Catwoman, un indiano cieco e un senatore avido? Solo partecipando alla nostra cena "Delitto in Maschera" riuscirete a scoprirlo.

Non mancheranno sospetti, accuse, invidie e un omicidio ... o due ... o .......

Mettetevi alla prova

Il Regista


09-12-2016


NON TI PAGO

due atti di Eduardo De Filippo

regia di Ciro Ruoppo


COMPAGNIA IL DIALOGO

di CIMITILE (Na)

dettagli spettacolo


“NON TI PAGO”  2 atti di Eduardo De Filippo in dialetto napoletano regia di Ciro Ruoppo

Trama

L'invidia di Ferdinando Quagliuolo, per chi è più fortunato di lui, sembra priva di ogni logica razionale, fa ridere perchè appare paradossale, invece a pensarci bene, nessuno è immune da questa cecità, nessuno è privo di irrazionalità. La nostra umanità ci porta a essere miseri, a credere nella superstizione, a sperare nei numeri per cambiare le sorti della vita. Infatti tutta la commedia ruota attorno al gioco del lotto ed a contrasti a non finire, tra malintesi e colpi di scena con moglie, figlia, collaboratori domestici, prete ed avvocato, fino a giungere ad una conclusione a lieto fine attraverso il quale si dimostra che non è il denaro a dare felicità, ma l'armonia familiare.


16-12-2016


LA TERRA PROMESSA/1939 - OPZIONI

scene dall'esilio sudtirolese

due atti di Josef Feichtinger

versione in dialetto trentino di Elisabetta Squarcina

regia di Roby De Tomas

FUORI CONCORSO



FILODRAMMATICA DI LAIVES



REPLICHE SABATO 17 E DOMENICA 18 DICEMBRE 2016


download file dettagli spettacolo


“TERRA PROMESSA”  2 atti in dialetto trentino di Josef Feichtinger
Traduzione di Elisabetta Squarcina
regia di Roby De Tomas


Trama

Entro il dicembre 1939 tutti  i sudtirolesi,  in base allo sciagurato accordo Mussolini-Hitler, dovettero  scegliere se conservare la cittadinanza italiana, oppure lasciare la propria terra, ma conservare la propria lingua,  usi e costumi e dirsi tedeschi.
In più di 200.000 dissero di sì all'espatrio e si misero  poco alla volta sulla via per la Germania.
Molto si è detto sulle argomentazioni, sulle forzature, sulle PROMESSE  che hanno  portato molti ad abbandonare la propria terra, la propria casa.
Poco si è detto su come si sia trovato chi se ne andò in cerca di una nuova patria.
Il nostro racconto inizia proprio da qui: dagli aspetti quotidiani e pratici di una piccola comunità di “optanti” sudtirolesi nell' Oberdonau.
Siamo nel 1944, Maria la nostra protagonista torna con Anna, amica e compaesana da un rifugio antiaereo e subito affiorano piccole rivalità, invidie e cattiverie che la loro situazione di estrema povertà provoca.
Penso che riproporre questo testo  che avevamo allestito in occasione del cinquantesimo di fondazione della  nostra Filodrammatica di Laives proprio di nuovo  nella ricorrenza del  settantesimo sia il modo migliore per rendere omaggio alla nostra bella ed amatissima terra.

13-01-2017


IL BARBIERE DI SIVIGLIA

IN GUISA DEI COMMEDIANTI DELL'ARTE

Due atti di Pierre Augustin Caron de Beaumarchais e Cesare Sterbini

regia di Benoit Roland


Compagnia TEATRO IMMAGINE

di Salzano (Ve)

dettagli spettacolo


“IL BARBIERE DI SIVIGLIA”  2 atti di Pierre Augustin Caron de Beaumarchais e Cesare Sterbini
regia di Benoit Roland


Trama

Il Barbiere di Siviglia” è un’opera leggera e buffa. Già nella scrittura del libretto (datato 1816 e inizialmente intitolato “Almaviva, o sia l’inutile precauzione”), riconosciamo subito sotto le vesti di Bartolo il nostro Pantalone de’ Bisognosi: avaro, sospettoso, eternamente innamorato d’una fanciulla tanto più giovane. E Figaro, non somiglia al nostro simpatico Arlecchino, sempre pronto a seminare intrighi attorno a lui? Il Conte d’Almaviva ci ricorda tanto Florindo, l’innamorato dell’ “Arlecchino servitore di due padroni” e Rosina è la classica giovane innamorata. Don Basilio, maestro di musica, sapientone e corruttibile, somiglia stranamente al nostro panciuto Dottor Balanzone. 
Come ci è congeniale sin dal nostro esordio, il libretto de “Il Barbiere di Siviglia” scritto da Sterbini, non è niente altro che un pretesto, o meglio, un pre-testo; una ragione apparente che metteremo davanti a noi per nascondere l’autentico motivo della nostra scelta...  che sono il divertirsi e divertire il pubblico, rileggendo l’opera di Gioacchino Rossini a modo nostro, con il nostro “savoir faire”, con autoderisione, senza complessi, senza tralasciare il lato musicale e canoro, in virtù dell’unico vantaggio di non essere dei cantanti ma solamente… attori!"

19-01-2017

CENA CON DELITTO - CENA IN MASCHERA

FUORI ABBONAMENTO

presso L'HOTEL CASAGRANDE di Laives ore 20:30

cena a base di pesce - prenotazione obbligatoria

0471 952650 - 0471 954218

366 6606396



FILODRAMMATICA DI LAIVES

regia Roby De Tomas

dettagli spettacolo


CENA  IN MASCHERA

Una nuova e inedita cena con un delitto da risolvere surante uno spettacolo avvincente.

Che cosa avranno in comune Morticia Addams, uno 007, Catwoman, un indiano cieco e un senatore avido? Solo partecipando alla nostra cena "Delitto in Maschera" riuscirete a scoprirlo.

Non mancheranno sospetti, accuse, invidie e un omicidio ... o due ... o .......

Mettetevi alla prova

Il Regista

27-01-2017


L'ARTE DELLA BEFFA

commedia comica di Aldo Lo Castro, tratta da una novella del Decamerone

regia di Cinzia Maccagnano


TEATRO STABILE NISSENO

di Caltanissetta

dettagli spettacolo



“L'ARTE DELLA BEFFA”  commedia comica di Aldo Lo Castro
regia di Cinzia Maccagnano

Trama

È Tano che alle spalle dell’ingenuo e sempliciotto Bernardino (il Calandrino della novella di messer Boccaccio), trama per architettare una diabolica ed efficace burla per impossessarsi degli averi del malcapitato, tutto questo con l’aiuto della stessa moglie del povero Bernardino, Nedda (che frattanto cerca di suscitare l’amore nel cuore di Tano con non poche difficoltà),  del fratello Paolino e della giovane Carmelina, fidanzata di Paolino. È affidata agli stessi Paolino e Carmelina la funzione di cantastorie, saranno proprio loro, infatti, a raccontare i vari passaggi da una scena all’altra, come accadeva ai tempi delle novelle di Boccaccio.
                            

10-02-2017


LA FORTUNA CON L'EFFE MAIUSCOLA

tre atti comicissimi di A. Curcio e E. De Filippo

regia di Alfonso Rinaldi


COMPAGNIA MASANIELLO

di Torino

dettagli spettacolo


“LA FORTUNA CON L'EFFE MAIUSCOLA”  3 atti in dialetto napoletano di A.Curcio e E.De Filippo
regia di Alfonso Rinaldi

Trama

Giovanni Ruoppolo vive, con la moglie Cristina ed il loro figlio adottivo Erricuccio, una vita di miseria, di stenti e di sventure. Egli, sebbene ferito ed amareggiato, non rinuncia mai però, alla lotta con la vita per affermare la propria dignità e si industria come può in mille iniziative che il più delle volte falliscono. Finalmente un giorno anche in casa Ruoppolo inattesa arriva la FORTUNA (con la F maiuscola). Infatti a Giovanni viene comunicato che è il destinatario testamentario di una grossa eredità lasciatagli da suo fratello Federico da poco morto in America, sta quindi per diventare  molto ricco, ma …...


24-02-2017


SERATA DI PREMIAZIONE CONCORSO

CON

NOI TRENTINI & ALTOATESINI

atto unico di Paolo Corsi e David Conati

regia di David Conati


LA COMPAGNIA CIKALE OPEROSE e i REGINA MAB

di Vicenza

dettagli spettacolo


“NOI TRENTINI  & ALTOATESINI”  atto unico di Paolo Corsi e David Conati
regia di David Conati

Trama

Il Trentino Alto Adige/Südtirol è la regione italiana che ha saputo meglio di altre trarre profitto dall'incrocio di popoli, culture e lingue diverse, diventando per molti modello di integrazione. Una saggia politica di autonomia ha inoltre portato a godere di uno dei più alti livelli di vita europei. Le ricchezze e le bellezze paesaggistiche sono la linfa di un'economia turistica fiorente ed il patrimonio storico e culturale è motivo di interesse per molti visitatori, che apprezzano l'abbinamento di natura e cultura proposto in varie forme e secondo i gusti e le necessità di ciascuno. Compiendo una ricerca minuziosa sul territorio siamo andati a scovare molte notizie curiose, aneddoti, ricette, per far emergere l'essenza dei trentini e degli altoatesini, colta nelle loro abitudini, nei loro modi di vivere il territorio e di rapportarsi tra loro e con i forestieri. Un modo nuovo per conoscere il territorio e la sua gente, sorridendo dei loro migliori difetti e le loro peggiori virtù. Riscoprire in modo divertente ciò che fa di questa, una regione affascinante e per certi aspetti unica, può aiutare chi ci vive ad apprezzarla ancora di più e a prendersene ancor di più cura. Allo stesso modo può diventare per tutti gli altri un motivo in più per visitarla e goderla.

rassegna n. 1

rassegna n. 2

rassegna n. 3

rassegna n. 4

rassegna n. 5

rassegna n. 6

rassegna n. 7

rassegna n. 8

rassegna n. 9

rassegna n. 10

rassegna n. 11

rassegna n. 12

rassegna n. 13

rassegna n. 15

rassegna n. 16

rassegna n. 17

rassegna n. 18

rassegna n. 19

rassegna n. 20

rassegna n. 21