loading ...
immagine 1immagine 2immagine 3immagine 4immagine 5immagine 6

TE' ALLA MENTA ... O TE' AL LIMONE

immagine dello spettacolo

tete

commedia brillante in due atti

di Danielle Navarro
e Patrick Haudecoeur

traduzione di David Conati

Tè alla menta o tè al limone? È una commedia umoristica che mette alla berlina il teatro amatoriale. È la storia di una compagnia di provincia senza alcuna esperienza che si lancia nell’improbabile messinscena di una “comédie de boulevard”, un esercizio di stile che si rivela in realtà molto più difficile del previsto, poiché gli interpreti non hanno la minima tecnica di recitazione e mancano di qualsiasi esperienza in campo drammatico. Non sono in grado nemmeno di effettuare una corretta distribuzione dei ruoli e si assiste così a un continuo succedersi di gaffes su gaffes. Le scene non sono ancora pronte, la recitazione degenera, tutto và di traverso.Ritroviamo così l’attrice arrogante e presuntuosa, il giovane alla sua prima esperienza e molto naif, l’attore “professionista” egocentrico ed un regista incompetente e debole.Viene presentato il piccolo e variopinto mondo di una troupe di commedianti e lo spettatore avrà modo di conoscere le invidie, le polemiche ed i contrasti personali che sorgono tra i teatranti. L’autore riesce a dare alla piece un carattere comico e al tempo stesso molto caustico, con un ritmo davvero vorticoso e incalzante.

Il regista
Roby De Tomas

te

DANIELLE NAVARRO e PATRICK HAUDECOEUR

Danielle Navarro e Patrick Haudecoeur hanno conosciuto un successo inatteso, ma meritato, con “Tè alla menta o tè al limone”, il loro primo lavoro. Il testo, due ore di inarrestabili gags e risate, è stato rappresentato in Francia in decine di diversi allestimenti, nel 1992 è andata in scena al Teatre de Varietes una versione prodotta addirittura da Jean Paul Belmondo che vestiva i panni di Richard. Danielle e Patrick hanno successivamente scritto “Les petits vélos”, che è rimasta per un anno in cartellone alla Comèdie de Paris, cosa che attesta la qualità dei loro spettacoli. Infine nel 1998 sono tornati al Teatre de Varietes de Paris per presentare durante l’estate un’operetta dal titolo “Là sopra”. Oltre a scriverli Danielle e Patrick spesso recitano nei loro allestimenti.

DAVID CONATI

Veronese, autore, compositore e scrivente in genere, nel campo musicale dopo essersi diplomato al Cet come autore testi, si è aggiudicato il Premio Pavanello (prestigiosa manifestazione nazionale). Nel campo letterario ha pubblicato una raccolta di testi teatrali originali (“Commedie e Commedianti” edito nel 2002 da Perennemergenza di Verona) e un saggio sugli infermieri per la collana umoristica “Lavori socialmente inutili” pubblicato sempre nel 2002 da Edizioni Sonda . Dopo essersi masterizzato nel 2002 in scrittura teatrale al Piccolo di Milano ha deciso di intraprendere quest’attività a tempo pieno. Come “ scrivente teatrale”, (preferisce definirsi così, in quanto quando si parla di drammaturghi ci si riferisce quasi sempre ad autori trapassati) il suo lavoro si differenzia tra “scrivente”, “scrivente per ragazzi”, “scrivente traduttore” e “scrivente a Progetto“.

menta

PERSONAGGI:

• Julien Carlo Dal Rì
• Sophia Chiara Bolzoni
• Richard Luca Bertolini
• Dominique Luca Larcher
• Clara Cristina Hueller
• Robert Linda Franceschini
• Bernard Tecnico - voce fuori campo

 

Regia: Roby De Tomas

Scenografia: studiata e realizzata da Tonino Melato e Agostino Perotti
Luci e musiche: Andrea Mastroianni e Monica De Verocai
Macchinisti: Agostino Perotti, Renzo Sirena, Gianni Bergamo
Direttore di palcoscenico:
Fulvio Dal Rì
Costumi: Ida Dacome