loading ...
immagine 1immagine 2immagine 3immagine 4immagine 5immagine 6

LA CENA DEI CRETINI

immagine dello spettacolo

2 atti brillanti di Francis Veber
traduzione di Filippo Ottoni 

regia Roby De Tomas

Ogni mercoledì un gruppo di professionisti
dell’alta borghesia parigina si riunisce per una cena/scommessa
dove ognuno dei convitati deve presentarsi accompagnato da una persona che può essere definita “un perfetto cretino”.
LA CENA DEI CRETINI è uno degli esempi meglio riusciti di come una storiella simpatica e intelligente possa
affrontare il tema della presunta superiorità di persone fastidiosamente
ricche e ciniche nei confronti di quelle comuni; magari con le proprie
fisse, ma genuine e sincere.
Questa volta l’invitato rovinerà tutti i piani di divertimento dell’anfitrione.
Morale: meglio essere cretini dal cuore puro che intelligenti ma senza scrupoli e disposti solo ad usare il prossimo per puro divertimento.

Roby De Tomas

 

PERSONAGGI:

PIERRE il padrone di casa
Mauro Manzo

CHRISTINE sua moglie
Carmen Zanata

 

ARCHAMBAUD reumatologo
Pio Vajente

FRANCOIS il cretino
Bruno De Bortoli

LEBLANC amico di Pierre
Luca Larcher

MARLENE spasimante di Pierre
Valentina Armani

CHEVAL impiegato alle imposte
Calogero Legame

 

Scenografia studiata e realizzata da:
 Bruno De Bortoli

Datore Luci e Audio: Andrea Mastroianni e Marco Ceol

Costumi: Ida Dacome
 

rassegna n. 2

rassegna n. 3

rassegna n. 4

rassegna n. 5

rassegna n. 6

rassegna n. 7

rassegna n. 8

rassegna n. 9

rassegna n. 10

Promo de "LA CENA DEI CRETINI" parte prima
Promo de "LA CENA DEI CRETINI" parte seconda