loading ...
immagine 1immagine 2immagine 3immagine 4immagine 5immagine 6

L'UFFICIALE MATRIMONIALE

immagine dello spettacolo

di Curth Flatow

regia di Roby De Tomas

La divertente vicenda inventata da Curth Flatow non ha uno scopo educativo; si propone di far ridere e ci riesce perfettamente.
Per la barca dei comici di Laives è un altro della lunga serie di successi in palcoscenico che ne ha fatto una compagnia amatissima dal suo pubblico e sempre ben vista nei luoghi dove la invitano.
L'altra sera era allo Sperimentale del Santa Chiara per il Concorso amatoriale Palcoscenico Trentino, premio Mario Roat.
La sala era gremita, sembra che quest'anno il pubblico abbia prenotato anche molte delle serate e venire.
Il povero ufficiale di Stato Civile Carlo Gatti -nei cui panni Giovanni Campo si muove ormai con totale disinvoltura - soffre atrocemente di stomaco ogni volta che deve celebrare un matrimonio, in memoria delle sue personali sventure nuziali.
Ma la sua allergia è solo al vincolo, perché non trascura affatto il rapporto con il gentil sesso in forma libera, non vincolata; ne coltiva persino troppo, sensibile com'è ad un bel sorriso e ad un bel resto.
Lo tradisce però una tendenza ad essere ordinato: tipico atteggiamento da uomo sposato.
Il pubblico ha applaudito a lungo e sonoramente anche a scena aperta, premiando la realizzazione che ha ormai superato trenta repliche
.

L. Franchini
Il Mattino di Bolzano

PERSONAGGI:

Signorina Angela: Katja Ghirigatto
• Carlo Gatti "ufficiale di stato civile": Giovanni Campo
• Andrea "suo figlio": Bruno De Bortoli
• Sonia Gatti "la divorziata": Loredana Balduzzi
• Laura "nipote di Giulia": Sonja Micheletti
• Giulia Sandri: Paola Zelger
• Marc: Roberto Franceschini
• Teddy Brennet: Calogero Legame

• Scenografia ideata da: Bruno Zanatta
• Realizzazione senografia: Palco Base, Vicenza
• Costumi: Ida Dacome
• Luci: Roby Scola
• Fonica: Mauro Tommasin